Il Nuraghe Dronnoro

il nuraghe dronnoro

Abreve distanza dal paese, dirimpetto alle cime del Gennargentu, svetta, in tutta la sua imponenza, il nuraghe Dronnoro. Si tratta di un nuraghe complesso costituito da una torre centrale alta circa 7 metri e due torri laterali raccordate da un bastione che rifascia e protegge l’intera struttura. La torre centrale presenta la copertura a falsa-cupola (tholos) ancora integra, mentre le torri laterali sono crollate. Si accede da sud-est, tramite un piccolo cortile di forma triangolare che immette direttamente nell’ingresso della struttura. Sulla sinistra, dopo un breve corridoio, si apre una scala che porta sulla sommità.
Procediamo verso la camera della torre centrale: i nostri occhi si abituano all’oscurità e lo spettacolo della tholos è stupendo.

Usciti dal monumento, ci fermiamo ad osservare il paesaggio: lo sguardo spazia dal passo di Correboi alle cime frastagliate dei monti di Ollolai; davanti a noi, è il paese “adagiato sulle falde del Gennargentu quale avvoltoio a riposo”, come lo ricorda Grazia Deledda in uno dei suoi romanzi più famosi, Cenere: da qui si gode infatti uno dei panorami più belli di Fonni.

Da qui si gode infatti uno dei panorami più belli di Fonni..

il nuraghe dronnoro

Come arrivare..Uscire da Nuoro sulla SS 389 in direzione Lanusei-Arbatax fino al bivio per Fonni. Dopo circa 6 chilometri, svoltare a sinistra al bivio di Pratobello. Qualche chilometro più in là, sulla sinistra, imboccare una piccola strada sterrata che conduce al nuraghe.